Il Padrino virtuale

2 02 2009

Il padrino virtuale, o la strana morale di Facebook.
Non c’è che dire, Miguel Mora di “El Pais” ha fatto davvero un bel titolo. Quasi “De andreiano”. Ma l’argomento è serio, tanto che, come al solito, finiamo per cavalcare scandali globali infischiandocene se il famoso Facebook da Palo Alto è visibile a livello planetario. Totò Riina ‘Il vero capo dei capi’ e Bernardo Provenzano ‘Santo subito’, questi i nomi dei 2 gruppi apparsi sul famoso social net americano e subito entrati nel mirino di magistratura e familiari delle vittime dei capimafia di Corleone. La strana morale di Facebook sta nel fatto che dalla soleggiata California fanno sapere che questi profili non hanno nulla di immorale, al contrario invece, vengono censurate nudità e donne che allattano. Ma Riina e Provenzano non sono i soli ad apparire su Facebook; c’è anche il ‘professore’ Raffaele Cutolo con 175 iscritti, mentre Riina è salito a ben 6223, ancora più inquietante è il numero di persone (413) che ne chiedono la scarcerazione.
Fonte “El Pais del 10-1-2009, se vuoi saperne di più vai su:
http://www.elpais.com:80/articulo/tecnologia/Padrino/virtual/extrana/moral/Facebook/elpeputec/20090110elpeputec

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: