Le repliche di Vauro e Santoro

17 04 2009

Vauro: «Rifarei tutto, offende i morti chi fa palcoscenico sulle macerie»

La replica del vignettista, «escluso» da Annozero Vauro Senesi (Ansa)

ROMA — Vauro, lei non c’era, si fa per dire: 15 vignette sulla via Crucis del precario, sospensione aggirata. «Sto a San Pietroburgo in ferie, ho lasciato del lavoro pronto, si vede che sono preveggente». All’arcivescovo dell’Aquila non saranno piaciute manco quelle. «Mi pareva più preoccupato di difendere Berlusconi che Cristo». Ghedini non l’avrebbe punita. «Bontà sua. Lo spieghi al principale». Altro che puntata riparatoria. «Che c’era da conciliare? Forse il diritto di informazione con le veline di regime». Santoro è sicuro che lei tornerà presto. «Non so, il dg Masi mi ha chiamato sciacallo, non è originale, l’aveva già fatto Gasparri». Le è mancato «Annozero»? «Molto. Ma se la mia presenza lì deve essere un pretesto per chiudere la trasmissione, allora non voglio esserci. La satira è un lusso, l’informazione un diritto». Quella vignetta sulle bare la rifarebbe? «Sì. I morti li offende chi non cerca le responsabilità, chi permette che le tragedie si ripetano, chi usa le macerie come palcoscenico». Vauro indecente? «Ho ricevuto tanti sms solidali, pure da abruzzesi. E siccome pure un vignettista che specula sui morti è un essere umano, è stato bello». [Corriere della Sera, Giovanna Cavalli 17 aprile 2009]

 

Ieri sera (16 aprile ’09) ad Annozero Vauro non c’era, o quasi. In ogni caso e’ continuata la polemica su terremoto, abusivismo, responsabilita’, prevenzione etc: in studio gli onorevoli Di Pietro (IdV) e Ghedini (PdL), Mariano Maugeri (giornalista del Sole24Ore, suo un articolo gia’ segnalato in un post precedente e che vi invito a rileggere), Titti Postiglione (della Protezione Civile), Marco Travaglio, amici e parenti delle vittime. Inoltre servizi da L’Aquila, tra cui una vergognosa intervista di Ruotolo all’Arcivescovo Molinari (lo stesso che si era fatto riprendere da Studio Aperto nel recitare il Padre Nostro) in merito alla sua “scomunica”, ufficializzata con un comunicato stampa, contro Vauro e la sua vignetta su Berlusconi/Nerone che dice “E ora? La new Town!” (e perche’ non quella che ‘dovrebbe’ riguardare un uomo di chiesa, ovvero “Aumento delle cubature. Dei cimiteri“?!). Anche un intervento finale di Sabina Guzzanti. Per rivedere la puntata, cliccate qui.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: