L’Aquila-Gaza: diversamente terremotati

24 04 2009
da un articolo di  Vittorio Arrigoni

Solidarietà e tanta alle vittime de l’Aquila, mi hanno espresso molti palestinesi di Gaza rimasti scioccati dalle immagini del terremoto trasmesse da Al Jazeera.
 
Gaza e l’Aquila.
Per chi è recentemente stato in entrambi i luoghi (come il fratello Manolo telecamera in spalla -reporter di Presa Diretta, ndr) lo scenario di distruzione deve essere apparso molto simile, con una fondamentale differenza: qui siamo stati colpiti da una catastrofe innaturale.
 
Innaturale perché a differenza de l’Aquila i terremoti che hanno fatto crollare migliaia di edifici seppellendo sotto centinaia di civili non sono stati causati da una forza ineluttabile della natura, bensì dai bombardamenti di un esercito mosso da un governo, quello israeliano, nel momento in cui ha deciso di compiere deliberatamente e cinicamente una strage di massa.
 
Silvio Berlusconi, di uno squallido sciacallaggio nel fare della tragedia abruzzese il palcoscenico per la sua propaganda populista, ha accettato gli aiuti da Israele con questa motivazione: “Per la loro preparazione nella protezione dei civili”.
 
Dubito che i 425 bambini palestinesi rimasti sotto le macerie delle loro case crollate per via dei “terremoti israeliani”, possano essere d’accordo con lui.


…macerie, senza colore o bandiera…
 
 
Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: