Dany il Rosso colora la Francia di Verde!

7 06 2009

 

(ANSA) Parigi – E’ un vero trionfo il ritorno di Daniel Cohn-Bendit in Francia: quarant’ anni dopo aver guidato il ’68 degli studenti e delle barricate a Parigi, “Dany il rosso” – come veniva chiamato allora – ha trascinato la lista verde Europe Ecologie a un risultato storico per i Verdi francesi ed europei: un 16% che pone gli ‘ecolos’ francesi in un serrato testa a testa con il partito socialista, in netta difficoltà, per il ruolo di secondo partito in Francia, dopo l’ Ump di Nicolas Sarkozy, nettamente in testa con il 28%. Dany il rosso si gode il successo – “L’unità degli ecologisti è un’avventura straordinaria” – e, sorridendo, cerca di rassicurare i borghesi francesi che hanno ancora davanti agli occhi gli scontri di quarant’anni fa nel Quartiere latino: “Voglio dare uno scoop, non sono francese e non sarò candidato alle presidenziali francesi del 2012″. … La lista dell’ex leader del ’68 – con lui c’é anche l’ ex pm della Mani pulite francesi, Eva Joly, magistrata anticorruzione negli anni Novanta, e il no global José Bové – non solo ha superato il centro di Francois Bayrou, ma attacca il secondo posto del partito di Martine Aubry. Addirittura, nella regione parigina, dove abbondano i nostalgici di quegli eventi, Cohn-Bendit arriva secondo – dietro l’ Ump di Sarkozy – con il 20,5%, mentre i socialisti arrancano al 14,3%. Eppure Parigi è guidata dal socialista Bertrand Delanoe. Cohn-Bendit, che ha ora 64 anni, ha preso voti al centro e a sinistra, in particolare fra i delusi socialisti, “irritati dalle divisioni endemiche” di questo partito, secondo Le Monde, e in grave crisi di progetto e di leadership, con l’ Aubry sempre insidiata da Segolene Royal. Molti del centro avrebbero invece votato per il Verde, dopo uno scontro televisivo di qualche giorno fa, a base di insulti, fra Bayrou e Cohn-Bendit. C’é un evidente effetto Cohn-Bendit nel risultato dei Verdi francesi: nel 2004, senza l’ex leader del Sessantotto – allora candidato ed eletto in Germania – avevano avuto il 7.4%. Cohn-Bendit, presidente uscente del gruppo verde a Strasburgo, continuerà a fare il deputato europeo: “Sarò probabilmente presidente del gruppo dei Verdi europei, ecco la mia funzione. Sarò nella continuazione di questa unità degli ecologismi“. 

leggete questa intervista!

 

Daniel Marc Cohn-Bendit  

È stato tra i leader delle proteste studentesche del ’68 francese. In quel periodo è stato soprannominato Dany le rouge (in Francese, Dany il Rosso) sia per le sue idee politiche, che per il colore dei capelli. Dal 2004 è stato co-presidente del gruppo parlamentare Verdi Europei – Alleanza Libera Europea al Parlamento Europeo.

E’ anche un caro amico! Grande Daniel !!!

Cliccate sul suo sito!

Annunci

Azioni

Information

One response

8 06 2009
Riccardo

Mi trasferisco in Francia, sempre detto io.
Sono onorato di aver stretto la Sua mano, qualche capodanno fa, in quel di Toblach.
W lo Zubin Metal

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: