Abbado e la Mozart a Firenze contro lo sfruttamento del lavoro minorile

10 06 2009

 

Claudio Abbado – Orchestra Mozart

Firenze, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino 

Concerto per la Giornata Mondiale contro lo sfruttamento del lavoro minorile

 

I bambini crescono in un mondo di contrasti estremi. Molti frequentano scuole piu’ o meno adeguate, godono della sicurezza delle proprie famiglie, si preparano per un domani che li vedrà lavoratori qualificati, assaporano la gioia di affermarsi, posseggono le energie per far fronte alle sfide e crescono con la conoscenza e le abilità necessarie a gestire una società complessa e globalizzata. Altri bambini vivono in un mondo parallelo senza gioco o sogni per un futuro migliore. Bambini venduti come schiavi, costretti a portare armi in guerre e conflitti che non sanno comprendere, forzati a lavorare fin dalla piu’ giovane età in condizioni pericolose, bambini derubati dal diritto di autorealizzarsi, esposti al rischio della propria salute e spesso della vita. Nel mondo lavorano almeno 218 milioni di bambini di età compresa tra i 5 e i 17 anni. Di questi sono circa 126 milioni quelli nella fascia di età tra i 5 e 14 anni impiegati in lavori pericolosi che vivono in situazioni di sfruttamento e abuso. Sono bambini senza infanzia cui viene negato il diritto alla scuola. Lavorano in miniera, in agricoltura, nelle industrie per la lavorazione di prodotti destinati all’esportazione. Sono sfruttati nella prostituzione, per la produzione e il traffico delle droghe o per altre attività illegali. Spesso vengono separati o sottratti alle famiglie e privati d’affetto.

Lo sfruttamento dei minori è unanimamente condannato ma universalmente praticato e politicamente tollerato e richiede una urgente e responsabile presa di coscienza. Porre fine allo sfruttamento del lavoro minorile oggi è possibile perchè le risorse e gli strumenti giuridici necessari per la sua abolizione sono disponibili. L’appello è rivolto a chi ha facoltà di denunciare, informare, educare per rompere il muro di indifferenza che perpetua il fenomeno. La Giornata Mondiale contro lo sfruttamento del lavoro minorile quest’anno evidenzia la condizione delle bambine e celebra il decimo anniversario dell’adozione della Convenzione n. 182 che sollecita urgenti misure per la proibizione e l’eliminazione delle forme peggiori di sfruttamento.

La prestigiosa musica dell’Orchestra Mozart diretta dal Maestro Claudio Abbado è la preziosa e forte espressione di solidarietà che Firenze, dal Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, invia a tutti i bimbi cui sono negati i diritti fondamentali e costituisce un universale appello alle istituzioni e alla società civile per una presa di coscienza del problema. L’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO – visita il sito) esprime alto apprezzamento e il piu’ vivo ringraziamento al Maestro Claudio Abbado, all’Orchestra Mozart e al Dr. Francesco Giambrone per voler celebrare la Giornata Mondiale contro lo sfruttamento del lavoro minorile nel novantesimo anniversario della nascita della Organizzazione.

(da www.orchestramozart.com)

 

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: