Io non lodo Alfano

11 10 2009

un po’ di rassegna stampa estera in merito agli ultimi accadimenti politici e legislativi in Italia

“Con la sua caratteristica sfrontatezza, Silvio Berlusconi ha detto di recente di essere il miglior presidente del consiglio dall’unità d’Italia. Quest’affermazione, però, non è servita a cambiare il giudizio della Corte costituzionale, che ha annullato la legge che lo protegge dai processi penali. Ora Berlusconi dovrà affrontare almeno due processi. La sua reazione è stata quella di accusare la Consulta di essere un ‘organo politico di sinistra’. In Italia si fa politica in modo diverso. Lunghi decenni di governi deboli e corrotti hanno fatto sembrare Berlusconi una boccata d’aria fresca quando si è presentato con Forza Italia quindici anni fa. Oggi è impossibile pensare che Berlusconi esca completamente di scena: ha già dimostrato in passato di essere un leader molto resistente. Tuttavia, è improbabile che anche il ‘miglior’ presidente del consiglio che l’Italia abbia mai avuto riuscirà a combattere su così tanti fronti allo stesso tempo”. [The Indipendent – UK]

“‘Alcuni valori vanno difesi al di là degli interessi delle singole nazioni’. Con queste parole il belga Guy Verhofstadt è intervenuto al parlamento europeo per difendere la libertà d’informazione, messa in pericolo in Italia dal premier italiano Silvio Berlusconi. L’8 ottobre gli eurodeputati, riuniti a Bruxelles, hanno dato vita a un dibattito vivace sulla concentrazione dei mezzi d’informazione in Italia e sulla figura di Berlusconi. Socialisti, verdi e liberali pensano che l’Unione europea dovrebbe reagire, emanando una direttiva sulla concentrazione dei media”. [La libre Belgique – Belgio]

“Berlusconi vuole indebolire lo Stato per ‘salvarsi’. I suoi attacchi ripetuti contro la stampa, i giudici, il presidente della Repubblica e la Costituzione lasciano pensare che, per salvarsi, il presidente del Consiglio abbia deliberatamente calcolato il rischio di indebolire questi ultimi ostacoli alla tranquillita’ di un cittadino edonista e di un imprenditore poco delicato, di nome Silvio Berlusconi. Ma il prezzo da pagare per la sua sopravvivenza, e’ pesante. Molto pesante per le istituzioni, lo Stato, la Costituzione e in maniera generale per i soggetti della mediazione democratica”. [Le Monde, Francia]

”Sono il piu’ perseguitato della storia, dice Berlusconi. Ho speso piu’ di 200 milioni per consulenti e giudici – che ha suscitato mormorii e risate nel pubblico”.  [The Times – UK]


Annunci

Azioni

Information

3 responses

11 10 2009
Emmanuel

Girando in rete, ho scovato un articolo secondo il quale “salvare il Lodo Alfano” avrebbe reso l’Italia un paese “normale”…
http://www.loccidentale.it/articolo/se+la+corte+dice+s%C3%AC+al+lodo+alfano+l%27italia+potrebbe+diventare+finalmente+un+paese+normale.0079173
Aldilà della mia opinione personale contrastante per via di ragioni politiche, ci sono vari spunti interessanti che nn andrebbero sottovalutati per esaminare a fondo la questione…che ne pensate?

12 10 2009
mattiafl

grazie Emmanuel per il tuo commento!
ho letto l’editoriale e rispondo con due concetti generali molto semplici…
1) per chi ricopre un’alta carica sarebbe conveniente affrettare i tempi del processo, dimostrare la propria innocenza ed esercitare le sue funzioni governative senza contestazioni di alcun tipo (ovviamente sempre che sia innocente…o c’e’ qualcosa da nascondere?)
2) c’e’ un vecchio modo di dire, che ultimamente e’ visto come ANORMALE, ma da cui credo non si possa MAI prescindere:
“LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI”…
mi sembra fin troppo NORMALE pensarlo, no?! e invece…

12 10 2009
mattiafl

…e poi ora che anche il Lodo Alfano e’ stato bocciato, Renzo Bossi sara’ meno solo! (ma la battuta e’ di Spinoza)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: