West Bank: a che punto siamo?

28 11 2009

Attualmente il West Bank e’ diviso in 3 aree:

– Area A, sotto l’autorita’ amministrativa e di sicurezza palestinese

– Area B, sotto l’autorita’ amministrativa palestinese

– Area C, cioe’ il 61% della Cisgiordania, pienamente controllata da Israele

Sono stati gli accordi di Oslo a delimitare le tre zone, divisione che doveva essere temporanea, fino al 30 giugno 1997, quando l’esercito israeliano si sarebbe dovuto ritirare.

Dodici anni dopo, l’Area A occupa il 18%, l’Area B il 21% della Cisgiordania. Nel restante 61% i palestinesi non possono costruire nemmeno una serra (figuriamoci una casa) senza un permesso delle autorita’ israeliane (quasi mai concesso per altro…).

Amira Hass, giornalista israeliana, scrive su Internazionale come la settimana scorsa le autorita’ israeliane abbiano sospeso la costruzione di uno stadio a El Bireh (finanziato anche dalla Fifa e dai governi tedesco e francese), accogliendo una richiesta del coloni israeliani, i quali sostenevano che una piccola parte del progetto sconfinava nell’ Area C…

Ma non sono i coloni a costruire sui territori palestinesi???? arroganza e tracotanza ai livelli massimi!

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: