Il treno fantasma

29 12 2009

Nei giorni del gelo Eurocity austro-tedesco da Bologna al Brennero senza ritardi… ma “fantasma”!

Mentre il maltempo dei giorni scorsi bloccava i treni italiani, addirittura con il numero uno di Fs Mauro Moretti che invitava i passeggeri a portarsi a bordo panini e coperte, invece il “treno fantasma” ha viaggiato quasi indisturbato dalla Germania all’Italia, con personale trilingue, bagni puliti e ambiente ben climatizzato (una sola la corsa in ritardo, quella del 23 dicembre: ma i 64 passeggeri sono stati prontamente trasportati con un bus a Verona, da dove hanno poi proseguito fino a Monaco).

I tabelloni orari, elettronici e al muro, segnalano il treno, ma nessuno nelle stazioni spiega che il biglietto può essere acquistato direttamente a bordo e senza maggiorazione, diversamente da quanto previsto da Trenitalia. Il treno è stato lanciato sulla rete italiana il 13 dicembre da una partnership formata da ferrovie tedesche e austriache. A differenza dei treni stranieri ed internazionali, l’Eurocity fa alcune tappe intermedie in Italia, toccando, tra le altre, le stazioni di Desenzano del Garda, Peschiera, Milano Garibaldi e Verona Portanuova. Dunque un mezzo di trasporto a disposizione dei nostri pendolari come un qualsiasi altro convoglio nazionale. Sul web tra i blogger c’è chi parla di boicottaggio delle Ferrovie dello Stato a proposito del rifiuto di fornire delucidazioni sui convogli. Trenitalia controbatte di non essere tenuta a dare informazioni sui servizi di altre aziende: “Sarebbe come se in un aeroporto i clienti cercassero informazioni sui voli della Compagnia X ai desk della Compagnia Y”…

Il treno targato Deutsche Bahn e Obb (ferrovia tedesca e austriaca) è mediamente più caro di quello italiano, ma prenotando su Internet si ha diritto allo sconto. Gli Eurocity adottano vagoni  e ristorazione austriaci, locomotive tedesche, e personale italiano, delle ferrovie lombarde delle Nord, che hanno aderito all’iniziativa (inoltre in prima classe i giornali sono distribuiti gratuitamente). La società ha già annunciato una campagna promozionale più aggressiva e capillare, con avvisi nelle stazioni interessate (al momento solo sul web, con il passaparola, è possibile apprendere dell’esistenza del treno).

Anche i privati italiani si stanno muovendo: l’Arena Ways entro l’anno viaggerà sulla Milano-Torino, mentre entro il 2011 la Ntv di Montezemolo e Della Valle lancerà la sua sfida ad alta velocità a Trenitalia. Questa la sfida segreta al monopolio Fs: francamente, a come stanno le cose, sarà come rubare le caramelle ad un bambino…

(fonte: Repubblica, da un articolo di Paolo Casicci)

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: