Pasta o pasticca?

6 01 2010

Dopo i vari cartelli della droga, ecco a voi il cartello della PASTA!

“Negli ultimi due anni il prezzo della pasta in Italia è aumentato di più del 50 per cento nonostante il prezzo del grano duro sia diminuito per effetto della crisi economica globale. La guardia di finanza sospetta che cinque grandi aziende – Amato, Barilla, De Cecco, Divella e Garofalo – abbiano dato vita a un cartello per mantenere alti i prezzi della pasta, e il garante per la sorveglianza dei prezzi, Roberto Sambuco, ha convocato per il 19 gennaio i rappresentanti delle organizzazioni di settore dei pastai per indagare sulla questione”.  Questo quello che scrive oggi il Daily Telegraph

Amato, Barilla, De Cecco, Divella e Garofalo… da BOICOTTARE!

[fonte: Internazionale.it]

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: