Corona si costituisce a Lisbona

23 01 2013

Finisce la fuga del re dei paparazzi

ll fotografo dei vip era scappato da Milano: ha condanne per estorsione. La sua latitanza seguita sui social network. Fin dal primo momento, il Portogallo era stato considerato dagli inquirenti come possibile rifugio. Si è costituito in lacrime ad agenti portoghesi affiancati dagli investigatori italiani da alcuni giorni sulle sue tracce

Continua a leggere l’articolo di Repubblica

.

Se a Siri chiedi dov’è scappato Corona ti dice “mi spiace non so dov’è”. aggiornamento ios in vista?

[Eyes on the Railroad]

images

Annunci




Fabrizio Corona latitante nella foresta di Sherwood?

19 01 2013

imagesLa Cassazione conferma le sentenze di primo e secondo grado contro il paparazzo. Aveva ricattato per 25mila euro David Trezueguet per non pubblicare foto che ritraevano lo juventino in compagnia di una donna. Ordine di arresto della procura di Torino. La Digos lo cerca… ma lui non si trova!

La condanna? cinque anni di reclusione. La motivazione? estorsione aggravata e trattamento illecito di dati personali. Conseguenza? L’arresto immediato, dato che Corona non può più usufruire di benefici per evitare il carcere avendo sulle spalle una pena complessiva superiore ai tre anni entro i quali si possono ottenere le misure alternative.

Ma Corona non si trova, è irreperibile, è un ricercato. Il suo sogno di emulare Robin Hood (in maniera molto personale) si è finalmente avverato: celebre la sua frase di qualche anno fa “Sono una sorta di Robin Hood: prendo ai ricchi per dare a me stesso”. Un eroe dei giorni nostri insomma! Si considerava uno che si “è tolto la vita”, rinunciando ad andare a giocare al pallone, al cinema, in discoteca, per pensare a costruire, a lavorare e a rimboccarsi le maniche. Insomma un vero esempio per i giovani. (“L’esempio che do io è quello di impegnarsi al lavoro perché io, a differenza di tanti giovani italiani che non sono figli di papà, anziché uscire tutta la vita e pensare a divertirmi, a venticinque anni ho smesso di vivere e ho lavorato venti ore al giorno per creare quella che era la mia società e il mio futuro”).

imagesQuindi l’arciere di Locksley si è dato alla macchia! In sue precedenti interviste aveva fornito versioni discordanti sulle sue reali intenzioni, un vecchio trucco per seminare lo Sceriffo di Nottingham… A Dagospia aveva detto: “Mi sento un leone in gabbia. Questa cosa non terminerà. Ho il pensiero di finire in carcere a lungo, cinque o sei anni. Paura? No, ho paura solo dell’anestesia totale perchè non ho il controllo della mia testa e del mio corpo. Non ho mai pensato alla via di fuga perchè il passaporto ce l’ho sequestrato. Se mi mettessero in carcere sarebbe scandaloso. Schettino è fuori, io devo andare dentro per 5 anni per delle foto…”.  Alla D’Urso invece: “Io sono convinto che la vita vada presa in modo positivo. Alla fine me la caverò, non farò il carcere, la mia vita si sistemerà.”

.

Qualche indicazione per catturare il ricercato le forze dell’ordine ce l’hanno. Cosa farebbe l’eroe in calzamaglia in una situazione come questa?

little john

Potrebbe cercare l’aiuto di un Little John, di un collega…

.

.

.

.

Oppure potrebbe aver bisogno del potere spirituale e amicale di un Fra Tuck…

Lele Tuck

.

.

.

.

..

Oppure dell’amore incondizionato di una Lady Marion…

ma quale delle tre???

.

.

.

..

Oppure cercare strane alleanze…

con lo Sceriffo di Nottingham? (per esempio il carabiniere Enrico Guastini, che per l’amicizia con Corona, che suscitò scandalo qualche tempo fa, fu spostato da Milano a Pavia)

.

.

.

images-1oppure direttamente col (ex) Principe Giovanni in persona!!!

…e qui una traccia ci sarebbe! “Ogni tanto vedo Berlusconi. Ci siamo incontrati ed è una persona che stimo molto. Quando ci vediamo parliamo di lavoro, di politica, mai di donne, lui sa quali sono le persone giuste. Ora deve risolvere i problemi che ha nelle sue imprese, ma tornerà in politica da protagonista e vincerà. Quando lo sento parlare non mi stufo mai e anche se ha 70 anni ne ha passate troppe per stufarsi. Lui è un genio imprenditoriale, io sono un genio artistico. Ci prendiamo, poi siamo gli unici due che sono andati contro la magistratura”.





Se lo dice il premier lo dico anch’io… ORCODIO!

4 10 2010

Attenzione “cari” i miei pidiellini: togliete subito il santino del vostro amatissimo premier dal portafogli! udite udite, Silvio e’ un blasfemo!!!

Infatti Berlusconi ne ha fatta una delle sue (vedi video)… ma questa volta oltrepassa nettamente il limite imposto dal buonsenso, dalla correttezza, dalla civilta’ e dal rispetto… un paio di osservazioni, disposte a casaccio, e molto impulsive:

1) il Premier probabilmente in questa occasione vuole portare il livello del discorso a uno piu’ consono al contesto: ovvero, ad un livello da caserma. I militari attorno a lui sbagliano a ridere come dei cretini, dovrebbero anzi sentirsi oltraggiati e presi per fessi.

2) il Premier si accanisce sulla Bindi, con una barzelletta idiota che si racconta alle scuole medie (e per cui si potrebbe rischiare una bella nota sul diario). Che errore grossolano: le barzellette migliori sono proprio contro di lui! su Berlusconi ce ne sono di fantastiche… non a caso non si e’ mai visto un umorismo di destra (o almeno finora non si era mai apprezzato)

3) e le reazioni della Chiesa? inesistenti, anzi sembra difendere il Premier! Il Vaticano afferma: “Dipende dal contesto”… facciamo un esempio: io domenica prossima vado in Chiesa durante la Messa delle 11, con tutti i bambini, le mamme, i vecchietti, i fedeli, che cantano la lode del Signore… e cristono davanti all’altare. Minimo mi cacciano a pedate sul sedere, e giustamente direi! non e’ assolutamente il contesto adatto! Invece il Premier, il Presidente del Consiglio, il Primo Ministro Italiano, bestemmia davanti a una telecamera, il suo Orcodio va in onda su tutti i tg della mattina, del pomeriggio, della sera e della notte, (tranne, ovviamente il TG1 dell’ormai mitico, direi quasi eroico, Minzolini) senza contare l’incommensurabile apporto del web…davanti a tutta l’Italia, a tutto il globo! E che succede? niente, come al solito, nulla, il vuoto! “Dipende dal contesto”…ma fatela finita! tutto questo puo’ dare l’idea del mefitico e maleodorante inciucio tra Stato e Chiesa, un inciucio che dura da secoli, che ora e’ fortissimo, spesso nauseabondo per l’ipocrisia e la strumentalizzazione che ne vengono, e che ci sta portando neanche poi tanto lentamente alla deriva! Perche’ il Papa non dice nulla? perche’ il Vaticano non condanna il gesto? per poi intervenire su questioni idiote tipo: “Ah no quella lo Zecchino d’Oro non lo fa perche’ una volta ha mostrato il seno su un calendario…”.

4) cosa succede se al Grande Fratello 11 il maranza di turno verra’ colto in flagrante, in una sonora bestemmia perche’ e’ finita la carta igienica? “Il Grande Fratello ha deciso che sei eliminato perche’ hai bestemmiato”.. eh no! se il Premier la dice e tutti fanno orecchie da mercante, anche il poveraccio del GF dovra’ scampare la pena! Non sarebbe un po’ ipocrita il contrario?

5) cosa stara’ pensando in questo momento Mastelloni, che per colpa di un “porcone” e’ stato allontanato dalla tv per anni, all’apice della carriera? poco tempo fa e’ tornato alla ribalta grazie all’Isola dei Famosi… (che tra qualche anno diventera’ per l’occasione L’Isola della Liberta’)

6) cosa dira’ la femminista del nuovo millennio Santanche’ al suo amato Premier, che dice barzellette sessiste e maschiliste, prendendosela pubblicamente con la povera Rosy? probabilmente “labbra-a-canotto” (e non e’ un appellativo sessista ma semplicemente realista e profondamente obiettivo) si sta facendo 4 risate con la sua estetista (che presto verra’ fatta appunto Santa, dalla stessa Chiesa reticente, per i miracoli effettuati).

7) cosa dira’ il calciatore che verra’ sorpreso bestemmiare in campo e per questo verra’ squalificato? cosa diro’ io, che sui campetti sfigati del CSI rischio il cartellino rosso se solo provo a scomodare la Madonna?

Infine: non ci si rende conto della gravita’ di questo gesto. Berlusconi ha davvero oltrepassato un limite importantissimo! ha aperto l’ennesimo (e forse il piu’ pericoloso finora) vaso di pandora. Il risultato e’ che in questo paese non solo si accetta, bensi si esalta, il fatto che un personaggio della portata di Berlusconi possa bestemmiare tranquillamente, senza che questo gesto venga minimamente condannato: che insegnamento si puo’ dare ai giovani, ai bambini, che si trovano a crescere in questa societa’ corrotta, e che tra parentesi gia’ da un po’ non aspettano altro che andare a zoccole con Silvio, spacciare droga con Corona, pipparsi coca con Belen e Morgan, andare a viados con Lapo, e tentare il tutto e per tutto per diventare il nuovo eunuco di Lele???








%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: